Azienda agricola Aldo Casarotti

Tra Bergamo e Milano, all’altezza del comune orobico di  Casirate d’Adda e all’incrocio dei Parchi dell’Adda del Sud e del Nord,  è possibile imbattersi, se si lasciano le strade più battute e ci si avventura per stradine e stradette di campagna, in un allevamento di bufale. Sì avete capito bene: parlo proprio di bufale. No, non spaventatevi non siete finiti per caso sulla scena dell’ennesimo episodio di “Benvenuti al Sud”. Tutt’altro: avete avuto la fortuna di raggiungere l’azienda agricola Aldo Casarotti, che da quindici anni ha abbandonato la produzione di latte vaccino per dedicarsi alla trasformazione del latte di bufala.

Tra i prodotti, accanto alla scamorza e alla mozzarella di bufala, fanno bella mostra di sé gli yogurt ma, soprattutto, la bufadelfia, per cui l’azienda è già premiata più volte,  in un’occasione anche con il prestigioso concorso “CacioBù”.

Tra i componenti della famiglia Casarotti, non manca un docente di lettere, anche questo spiega l’attenzione che l’azienda riserva ogni anno alle scuole organizzando durante l’anno scolastico visite guidate con finalità educative. I bambini non perdono occasione per dare prova della loro fantasia.