Fino a cinque anni fa Rafael lavorava nel dorato mondo fashion milanese ma, a causa di un brutto incidente, è costretto a un lungo periodo di inattività. Durante la convalescenza ha molto tempo per pensare e decide di sfidare se stesso: si iscrive a più corsi della Cucina Italiana e impara a cucinare.

Torna a vivere a Sesto S. Giovanni e decidere di fare un’altro passo investendo tutte le risorse e le energie in un laboratorio per la produzione artigianale  di paste fresche, secche e ripiene e di piatti pronti.

#ciboprossimo #bioandfood

A post shared by alecrotta (@alecrotta) on

Avviata la produzione fa una scelta radicale selezionando materie prime di piccoli produttori locali, per quanto possibile, e tutte rigorosamente bio, quindi l’intera produzione di Bio and Food  è certificata.

#ciboprossimo #bioandfood #tagliatelle di saraceno

A post shared by alecrotta (@alecrotta) on

La linea delle paste ripiene cambia tutti i mesi e riflette la stagionalità e la disponibilità degli ingredienti: per il mese di giugno, ad esempio, margherite di semola di grano duro e uova, ripiene di mozzarella di bufala e basilico.

#ciboprossimo #bioandfood #ravioli

A post shared by alecrotta (@alecrotta) on

Una nota particolare la meritano i prodotti a base di quinoa, che sono disponibili tutto l’anno. La quinoa è una pianta erbacea della stessa famiglia cui appartengono spinaci e barbabietole che viene coltivata sulle Ande ad altitudini comprese tra 3800 e 4200 metri e produce una spiga (panicolo) ricca di semi rotondi, simili a quelli del miglio.

Per i piatti pronti, invece, occorre prenotare e Rafael vi guiderà nella scelta tra quello che ha deciso di cucinare.

Il cuore tecnologico dell’azienda è costituito da un essiccatoio per le paste secche e dalla linea di produzione che utilizza trafile in bronzo:  la pasta  esce rugosa al tatto, caratteristica che aiuta  a trattenere i condimenti.

#ciboprossimo #bioandfood #trafila in #bronzo

A post shared by alecrotta (@alecrotta) on

“Un tempo odiavo cucinare” ci dice Rafael “ma ora è la cosa a cui tengo di più”.

One Reply to “Bio and Food”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: