Quanto latte buttato per il Covid-19

Scroll down to content

WEST BEND – Una fattoria di West Bend afferma che gli è stato detto di iniziare a scaricare nelle fogne decine di migliaia di litri di latte al giorno a causa della pandemia di COVID-19. Golden E Dairy Farms a West Bend afferma che un eccesso di offerta nel mercato è il motivo per cui stanno scaricando latte. Stimano dai 25.000 ai 30.000 litri di latte al giorno che vanno dritti nella fogna.

“Il 31 marzo, abbiamo ricevuto la chiamata per dirci che dobbiamo iniziare a scaricare immediatamente il latte”, ha detto Ryan Elbe, la cui famiglia possiede la fattoria. “Ho capito da parte mia che c’è una offerta enorme di latte fluido.in eccesso”  

L’eccedenza potrebbe causare un disastro per l’industria considerata nel suo insieme.

“Facciamo tutto il possibile per impedire che ciò accada”, ha dichiarato John Umhoefer, direttore esecutivo della Cheese Makers Association. “Ma con centinaia di migliaia di ristoranti, scuole e università chiusi, abbiamo perso un enorme mercato”.

Umhoefer afferma che regalare il latte loro stessi potrebbe anche fare a pezzi l’industria lattiero-casearia. Hanno chiesto all’USDA di intervenire per riacquistare il latte e donarlo a chi ne ha bisogno.

“Abbiamo chiesto al governo di intervenire e acquistare prodotti lattiero-caseari da dare agli enti preposti all’ alimentazione dei pranzi a scuola”, ha detto Umhoefer. “In questo modo possiamo far nutrire le persone e restituire soldi a quel produttore di latte.” Perché in questo momento, aziende come Golden E perderebbero decine di migliaia di dollari ogni giorno. Denaro che viene loro detto che riavranno indietro.

“Non so se questo ci toccherà finanziariamente in questo momento, ma se non veniamo pagati, ovviamente lo farà”, ha detto Elbe. “Mi è stato detto che lo faremo. Chi ci rimborserà? Che si tratti della cooperativa, dei [Dairy Farmers of America] o del governo, non è sicuro al momento. Ma in questo momento, ci viene detto che saremo rimborsati “.

Ma almeno per la settimana successiva, continueranno a scaricare latte dalle loro 2.400 mucche nelle fogne.

“Chi vuole andare al lavoro sapendo di mettere il  cuore e l’anima nel proprio lavoro a fin di nulla?” Ha detto  Elbe. “Solo per divertimento. Queste mucche non si fermeranno. Non è una struttura produttiva dove se non ci sono ordini si interrompe la produzione . Queste mucche devono essere munte tre volte al giorno. Nulla cambierà a parte il fatto che il latte non esce da questa fattoria. ”

Spiegando il concetto di capitalismo, un utente di Twitter di nome Misbiopy ha suggerito che distruggere i beni perché le persone non potevano permetterseli è ciò che fa andare il capitalismo.

Le persone non sembrano rendersene conto, ma durante la Grande Depressione esistevano cibo e altri beni, ma furono distrutti perché nessuno li stava comprando (perché non potevano permetterseli). Non è una novità. È così che il capitalismo ha sempre operato.

Per approfondire ulteriormente leggete la fonte dell’immagine di copertina Why farmers are dumping milk while grocery stores report dairy shortages

Traduzione dall’inglese di Maddalena Cantoni dell’articolo COVID-19; Down The Drain: Wisconsin Dairy Farmers Told To Dump Milk Because Of An Oversupply In The Market

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: